Guida allo sviluppo di plugin per wordpress: Introduzione

Dopo la lunga pausa estiva ho pensato di riprendere con un argomento senz’altro succoso; una guida approfondita sullo sviluppo di plugin per WordPress.
Se hai già provato a guardare com’é fatto un plugin e ti sei subito demoralizzato, questa guida fa per te. Infatti non é così difficile come può sembrare, basta capire il meccanismo. Una volta capito, l’unico limite é la nostra fantasia. Sei pronto? Si parte

Cos’é un plugin?

Un plugin é un’applicazione che estende il core di WordPress aggiungendo delle funzionalità o modificandone il comportamento.
Per fare questo, WordPress mette a disposizione numerose funzioni e ganci.
In questa serie di tutorial vedremo le API principali, il loro funzionamento e le tecniche migliori per utilizzarle. Vi sono infatti una serie di importantissime best practices da osservare al fine di evitare che il plugin che abbiamo sviluppato possa andare in collisione con altri plugin o con funzionalità native di WordPress.
Come sempre, per meglio capire, ci dedicheremo allo sviluppo di qualcosa di reale.

Scenario

Svilupperemo un plugin che, una volta attivato, aggiungerà un box alla fine di ogni articolo contenente le informazioni sulla licenza dell’articolo stesso. Il box potrà essere chiuso (con un effetto di animazione) dal lettore con un semplice click del mouse. Aggiungeremo poi le opzioni del plugin nel pannello amministrativo con possibilità di modificare il testo da mostrare all’interno del box, alcuni elementi dello stile e la scelta del tipo di animazione da utilizzare per la chiusura del box.

Le principali caratteristiche di un plugin

Un plugin può essere costituito anche da un unico file che deve essere posizionato nella cartella wp-content/plugins o in una sottocartella (wp-content/plugins/mio_plugin/plugin_file.php), ma non ad un livello maggiore di profondità.
All’interno della cartella possiamo inserire un numero illimitato di file e cartelle di supporto; l’importante é che il file principale (quello che contiene l’intestazione del plugin – vedremo subito cosa significa) non si trovi in una sottocartella del plugin, altrimenti WordPress non lo troverà. Quindi wp-content/plugins/mio_plugin/altra_cartella/plugin_file.php é un errore.

Come creare l’intestazione del plugin

WordPress riconoscerà automaticamente il file principale del plugin se correttamente intestato.
Vediamo come.

Iniziamo con il creare una nuova cartella chiamata yiw-license-plugin all’interno della cartella plugins.
Ora creiamo il file yiw_license.plugin.php (all’interno della cartella appena creata) e al suo interno scriviamo queste righe:

<?php
/*
Plugin Name: Yiw License Box
Plugin URI: https://www.yourinspirationweb.com
Description: Qui possiamo scrivere una breve descrizione del plugin
Version: 1.0
Author: Maurizio Tarchini
Author URI: https://www.yourinspirationweb.com
 */
?>

Bene. A questo punto andiamo nel pannello amministrativo di WordPress, sezione plugin e vedremo che Yiw License Box sarà presente tra la lista dei plugin disponibili.

Qui possiamo vedere chiaramente in che modo le informazioni passate nell’intestazione vengono utilizzate per creare la lista dei plugin.

Adesso possiamo attivare il plugin, anche se ovviamente non succederà nulla.
Quando attiviamo un plugin, WordPress lo includerà nella lista dei file da eseguire. In questo caso eseguirà una pagina php contenente unicamente dei commenti (per il momento).

Conclusione

In questo primo articolo abbiamo visto le principali caratteristiche di un plugin per WordPress e siamo arrivati fino al punto di renderlo disponibile nella lista del pannello amministrativo.
Nel prossimo articolo vedremo come si utilizzano le due più importanti funzioni che ci permettono di accedere al core di WordPress in modo da poterlo estendere; quindi si comincerà a fare sul serio.

Capitoli di questa guida

  1. Introduzione
  2. Gli strumenti di base
  3. La gestione degli script
  4. Il pannello di amministrazione (1/3)
  5. Il pannello di amministrazione (2/3)
  6. Il pannello di amministrazione (3/3)
  7. Condividere il plugin

**************************
La mascotte dell’articolo è stata fornita da @Fotolia

Tag: ,

L'autore

Maurizio è sposato con la triade PHP - MySql - Apache e, non pago, ha un'amante chiamata jQuery. Ha un blog dove cerca di descrivere nei minimi particolari sia la moglie che l'amante. La sua vera specialità è la realizzazione di gestionali complessi anche se non rifiuta mai un sito web. +

Sito web dell'autore | Altri articoli scritti da

Articoli correlati

33 commenti

  1. lxn
  2. tiziano
  3. Marco

Trackback e pingback

  1. Raccolta di articoli della settimana 11/9/2011 | Saverio Gravagnola
    [...] allo sviluppo di plugin per wordpress: Introduzione (Your Inspiration [...]
  2. Guida allo sviluppo di plugin per wordpress: Gli strumenti di base | Your Inspiration Web
    [...] precedente articolo ci siamo lasciati con la realizzazione dell’intestazione del nostro plugin. Ora dovremo iniziare [...]
  3. Guida allo sviluppo di plugin per wordpress: La gestione degli script | Your Inspiration Web
    [...] Introduzione [...]
  4. Guida alla sviluppo di plugin per wordpress: il pannello di amministrazione (2/3) | Your Inspiration Web
    [...] Introduzione [...]
  5. Guida alla sviluppo di plugin per wordpress: il pannello di amministrazione (1/3) | Your Inspiration Web
    [...] Introduzione [...]
  6. Guida alla sviluppo di plugin per wordpress: il pannello di amministrazione (3/3) | Your Inspiration Web
    [...] Introduzione [...]
  7. Guida allo sviluppo di plugin per wordpress: condividere il plugin | Your Inspiration Web
    [...] Introduzione [...]
  8. Come sviluppare un widget per WordPress | Your Inspiration Web
    [...] aver lasciato passare un po’ di tempo per darvi la possibilità di metabolizzare il corso sui plugins, eccomi a…
  9. Come sviluppare un widget complesso (1/3) | Your Inspiration Web
    [...] terzo vedremo come localizzarlo. Darò per scontato che tu abbia letto ed acquisito i tutorial sui plugin e quello…
  10. Custom Post Type: come strutturare i nostri contenuti? | Your Inspiration Web
    [...] e al suo interno crea un file chiamato yiw_custom_types.php. Come avviene per la creazione di ogni plugin, inserisci l’intestazione…
  11. Wordpress Custom Field: Come Creare un Plugin Personalizzato?
    [...] [...]

Lascia un Commento