Leggimi tra le righe: il lato oscuro degli annunci di lavoro

Da qualche mese sono fuoriuscita dal mercato dello sviluppo per il web. Ho momentaneamente smantellato il banchetto dei siti per intraprendere il cammino verso qualcos’altro: avevo bisogno di sfidarmi ad un nuovo gioco.

In tempo di crisi economica, una boiata del genere la fanno solo i ricconi, i rincoglioniti e quelli che non hanno più niente da perdere. Non sono ricca e ho molto da perdere, fate vobis.

Quando sei fuori dal giro, gli annunci di lavoro per Webmaster&Co. non li leggi per come sono scritti, ma per come l’esperienza te li ha tradotti di volta in volta, di anno in anno, di delusione in delusione.

Ovviamente non tutti celano un lato oscuro, ma molti, troppi, andrebbero letti a distanza di sicurezza, con un certo emotivo distacco, come se fossero l’etichetta di una bottiglia di pummarola. Sì, mi interessa ma fino ad un certo punto, altrimenti si rischia di falsare la lettura con una speranza destinata ad essere lapidata dalla cruda realtà e da qualche Webmaster cornuto che farebbe fare la stagista pure a sua nonna.

Nel leggere alcuni annunci mi è salita la bile alle tempie. Mi riferisco ovviamente a quelli in cui si richiedono ottomila specializzazioni, trent’anni d’esperienza e due all’anagrafe. Li ho glissati perché sono fin troppo facili da tradurre e da prendere per il retto, e sono saltata a bomba su quelli che sembrano innocui e senza sorprese, ma che da questo punto di vista sono quasi più lerci degli altri.

Qui di seguito riporto una piccola carrellata di annunci con la mia traduzione a fronte.

Cerchiamo Web designer dinamico ed efficente per ampliare il nostro organico. Trad.: Cerchiamo un Web designer con aspirazioni da stagista professionale in grado di percorrere la tratta ufficio del capo-macchinetta del caffè in meno di dieci secondi.

Agenzia Sconosciutissima, leader nel settore, ricerca Web designer nella zona di Roma, automunito. Conoscenze Html, Css, Php, Javascript, Flash, Blog, Forum, Social. Astenersi perditempo o prima esperienza. Trad.: Agenzia appena nata, leader nel settore dell’essere leader nel settore, ricerca – perché già ha cercato una volta e ha trovato me – Web designer da far correre anche alle tre di notte se è necessario. Scontata la conoscenza di Photoshop, tanto non lo userà mai, perché sarà troppo occupato a sistemare le scope nello sgabuzzino, spillare fotocopie, rendere presentabili siti fatti con i piedi e a spammare su forum e blog altrui che siamo l’azienda leader del settore. Astenersi gente con esperienza che sa mandarci nel paese delle chiappe appena ci vede.

Cerchiamo Web designer free lance possessori di partita iva, sì telelavoro, massima retribuzione e soddisfazione. Trad.:  Cerchiamo disperati sui quali scaricare i clienti sbranapalle, sì telelavoro perché nella mia* cameretta non ci entriamo tutti. Massima retribuzione e soddisfazione per noi che prendiamo una percentuale sui clienti ammollati a quell’idiota del free lance.

*Tipico disturbo della personalità che induce un singolo individuo a intendersi come un gruppo. Spesso tale disfunzione è presente nei siti “aziendali”, dove Mimmo, 19 anni, Webmaster allo stato neonatale, dichiara di essere un team di esperti del settore web e comunicazione.

Autotrasportatore cerca Webmaster per sito di autotrasporti. Si richiede professionalità e bella presenza. Trad.:  Camionista polacco che non vede una donna in 3D dal 1990 cerca una femmina di Webmaster ormai stufa di accoppiarsi con maschi in formato digitale.

Azienda operante nel settore web cerca Web designer per la realizzazione di portali, siti web e relativa indicizzazione. Mandare curriculum vitae. No prime esperienze.  Trad.:  Azienda che a malapena ha un pc connesso ad internet cerca Web designer per capire di preciso cosa fa un Web designer e per impiegarlo in un’operazione che Google svolge automaticamente di sua sponte.
No prime esperienze. Bastiamo noi.

Selezioniamo ragazzi e ragazze per stage come grafico digitale, con eventuale possibilità di lavoro…Sono necessarie esperienza e conoscenza approfondita di programmi come Photoshop e Illustrator. Trad.:  Selezioniamo persone che non hanno bisogno di imparare niente da noi per farli rotolare nella speranza di essere assunti.

Agenzia creazione siti web cerca grafica free lance per la costruzione di 200 portali e-commerce. Max serietà. Trad.: Agenzia creazione siti web a nastro cerca grafica free lance priva di vita propria per invecchiarla nella realizzazione di 200 e-commerce che non venderanno mai nulla. Max serietà nel rispettare i dosaggi dell’antidepressivo (che comunque NON è compreso nel contratto).

E infine…

Cerco Webmaster.  Trad.:  Non so cos’è, ma ce l’hanno tutti. Lo voglio anche io.

Questi sono solo alcuni annunci interpretabili  procacciabili in rete.

Potete dirmi che esagero, e forse avete anche ragione, però questa esagerazione ha dei lineamenti di realtà spesso troppo marcati per non farci caso, soprattutto quando li hai subiti per parecchio tempo e oggi li vedi tiranneggiare sulle speranze di giovani volenterosi, bramosi di imparare e pronti a farsi le spalle con l’esperienza.

Parlo come una vecchia Webmaster in disuso, oddio.

Sento che ve lo state chiedendo, ok, vi rispondo sinceramente: sì, sono tutti annunci assolutamente reali ma adeguatamente camuffati per non essere riconosciuti dagli autori, sia mai che me ne ritrovo uno sotto casa con la lupara in mano.

Vabbe’ che sono momentaneamente fuori dal giro, ma nella mia vita voglio continuare a girarci.

*****************************************

L’immagine principale dell’articolo è stata fornita da @Fotolia

Tag: ,

L'autore

"Quella che fa i siti" per i clienti, Smanettona per se stessa e Web Designer per chi la sopravvaluta, Francesca o "Pikadilly" ha cominciato a lavorare in rete quando si è resa conto che le scorte di cibo erano drasticamente finite. Adesso sopravvive nella giungla del web bloggando improponibili esperienze legate al difficile rapporto con la clientela e cercando di convincere il mondo che l'essere smanettoni è una cosa serissima.

Sito web dell'autore | Altri articoli scritti da

Articoli correlati

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

59 commenti

  1. Ivan Zammitti
  2. Marco
  3. fede
  4. Gianluca
  5. Miguel Martinez
  6. jp
  7. Emanuele
  8. pietro
  9. Fabio
  10. Andrea

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback disponibili per questo articolo

Lascia un Commento