WooCommerce: come configurare le categorie e i tag dei prodotti

Ciao e ben ritrovato in questo nuovo capitolo della guida all’installazione e alla configurazione di WooCommerce.

Nell’ultimo articolo abbiamo finito di configurare le opzioni generali di WooCommerce e ora possiamo finalmente dedicarci ai prodotti che venderemo.

Prima di andare a “piantare i nostri semi”, però, dobbiamo preparare il terreno in modo da creare uno store preciso e organizzato. Spesso la scarsità di vendite è proprio causata da una difficile navigazione tra i prodotti, quindi, cerchiamo di evitarla con un paio di accorgimenti.

In questo capitolo della guida andremo a vedere come creare le categorie di prodotti e i tag e a come associarli ai vari prodotti.

Partiamo dal primo caso, cosa sono le categorie?

Pensiamo a un negozio che vende oggetti elettronici: i prodotti passano dagli smartphone agli elettrodomestici, per questo il negoziante decide di dividere la sua mercanzia in diversi corridoi tra i quali i clienti possano orientarsi senza problemi.

È possibile fare lo stesso anche sul tuo negozio online, proprio grazie alle categorie. Questo strumento di categorizzazione ti permette di dividere gli oggetti dello shop in base a categorie che tu stesso andrai a creare. Ad esempio, un negozio di vestiti potrebbe creare le categorie “Uomo”, “Donna” e “Bambino”. Ma anche “Pantaloni”, “Scarpe” e “Magliette”… insomma, hai piena libertà sul come organizzare i tuoi prodotti.

Per creare una categoria con WooCommerce vai su Prodotti > Categorie e visualizzerai una schermata divisa in due sezioni:

Crea categoria

Sulla sinistra trovi il modulo per aggiungere una nuova categoria, con campi come:

  • Nome
  • Slug – come verrà visualizzato il nome della categoria nell’URL del sito)
  • Parent – se vuoi rendere la categoria “figlia” (o sottocategoria) di un’altra. Può essere il caso, ad esempio, di “Scarpe” e poi “Infradito”, “Mocassini” e “Stivali”
  • Descrizione

Sulla destra invece trovi le categorie già create, con la possibilità di vedere direttamente il nome, la descrizione, lo slug e il grado di “parentela” (una categoria secondaria rispetto ad un’altra avrà una linea ( – ) che ne precede il nome).

A questo punto durante la creazione di un nuovo prodotto (Product > Add Product) o la modifica di un prodotto esistente, in basso a destra troverai la sezione relativa alle Categorie dei Prodotti presenti sul tuo store, dove potrai impostare/modificare la categoria di quel prodotto o crearne una nuova anche da questa posizione semplicemente facendo clic su “Add New Product Category“:

Aggiungi nuova categoria dalla pagina prodotto

Se è vero che le categorie sono un sistema di classificazione essenziale in caso di molti prodotti di diverso tipo, i tag ricoprono lo stesso ruolo ma permettono una caratterizzazione più dettagliata. Infatti, spesso vengono utilizzati per etichettare i prodotti in base a degli aspetti in comune.Sono quindi un ulteriore metodo per collegare prodotti simili tra di loro senza creare centinaia categorie per ogni aspetto.

Sono un ulteriore metodo per collegare prodotti simili tra di loro senza creare centinaia di categorie per ogni aspetto.

Per creare un tag, il procedimento è simile a quello delle categorie. Infatti basta andare in Prodotti > Tag e aggiungerne uno nuovo:

Aggiungi nuovo tag

Ancora una volta puoi selezionare o creare un tag anche nella pagina del prodotto, un po’ più in basso rispetto alla sezione delle categorie:

Crea tag dalla pagina prodotto

Ecco fatto! Abbiamo visto come strutturare in maniera veloce ma precisa i nostri prodotti. Questi due sistemi sono molto importanti in quanto ci sono plugin che permettono di filtrare i prodotti proprio in base alle categorie di appartenenza, come YITH WooCommerce Category Accordion.

Ci vediamo al prossimo capitolo della guida :)

Leggi tutti gli articoli della GUIDA WOOCOMMERCE

Tag: ,

L'autore

Copy per vocazione, adoro i meccanismi perversi della mente e conquisterò il mondo con i miei racconti.

Sito web dell'autore | Altri articoli scritti da

Articoli correlati

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

5 commenti

  1. marco81
    • Alessio
  2. Luca

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback disponibili per questo articolo

Lascia un Commento