Come sfruttare i prodotti visualizzati di recente per aumentare le vendite sul tuo WooCommerce

Il cliente ideale è colui che sa quello che vuole, che arriva sul tuo sito, trova immediatamente l’oggetto che cerca e lo acquista senza pensarci due volte. E magari lascia anche una bella recensione.

Purtroppo per noi, il mondo non è popolato da clienti ideali e in quanto venditori dobbiamo monitorare e guidare ogni azione dei nostri potenziali clienti sul nostro sito.

Quindi, dopo aver investito nell’aumentare la nostra popolarità, dobbiamo fare in modo che l’utente trovi immediatamente quello che cerca e proceda all’acquisto senza troppi indugi o ripensamenti.

Abbiamo un margine di pochi secondi per sfruttare appieno la ridotta capacità di concentrazione dell’utente medio su internet. Infatti, spesso può capitare che si perda a metà strada.

Forse aveva anche trovato l’oggetto che cercava, ma mille motivi possono averlo distratto nel momento cruciale, facendogli dimenticare la ricerca che stava conducendo.

Se siamo abbastanza fortunati, il cliente è stato distratto ed ha abbandonato il sito dopo aver già iniziato il processo di checkout.

Ma se la distrazione fatale è arrivata ancora prima? Come possiamo salvare questi clienti?
Uno dei metodi migliori è quello di ricordare loro gli ultimi oggetti che hanno visualizzato, in modo che possano ripercorrere i propri passi e avere una seconda occasione per finire quello che hanno iniziato.

Può sembrare una funzione da poco, ma la verità è che questo strumento viene usato anche nelle realtà più importanti sul web, come eBay e Amazon.

La cosa interessante di questa funzione è che può essere utilizzata in due modi diversi:

  • Presenza di reminder sul sito che mostrino gli oggetti visualizzati in precedenza (grazie ai cookie acquisiti durante la navigazione).
  • Email di notifica (nel caso di utenti registrati) che ricordino al cliente gli oggetti che ha visualizzato di recente, spingendolo a tornare sul negozio.

È uno strumento molto utile per recuperare quei clienti che altrimenti andrebbero persi, ma perché? Certo, dire che viene usato anche dai più grandi esponenti del mercato online è sicuramente confortante, ma di preciso perché è utile?

  • Aumenta il tempo dell’utente sul sito, ne incentiva la navigazione e lo reindirizza subito verso prodotti che gli interessano (piuttosto che navigare senza meta tra le pagine).
  • Migliora la fidelizzazione del cliente, in quanto questa sezione viene percepita come una personalizzazione del sito in base ai suoi interessi, facendolo sentire importante.
  • Nel caso di un’email di notifica, hai la possibilità di riportare i clienti che già hanno abbandonato il sito sul tuo store e che solitamente andrebbero persi per sempre.
  • Può triplicare il tuo tasso di conversioni!

Può essere interessante, inoltre, implementare questa sezione in punti diversi nel negozio. Infatti, tramite lo shortcode dei prodotti visti di recente, puoi inserirla nella sidebar, nel carrello… ovunque tu voglia.

Prodotti visualizzati di recente

Un consiglio che mi sento di darti è quello di inserire nell’email di notifica un coupon sconto per invogliare il cliente a completare un acquisto. A volte basta anche un’inezia per far sentire coccolato un cliente e scatenare in lui una reazione istintiva che lo porterà all’acquisto.

Prodotti visualizzati di recente 2

Spero che queste motivazioni ti bastino per farti capire che questa funzione è essenziale su uno store online ma la domanda che si potrebbe presentare, a questo punto, è: come possiamo fare per inserirla nel nostro store?

Beh, se sei uno dei milioni di venditori che utilizza WooCommerce per il suo negozio, allora non c’è niente di più semplice! Infatti, ti basta utilizzare il plugin WooCommerce Recently Viewed Products che offre tutte le funzioni di cui abbiamo parlato in questo articolo, compresa la notifica via email e lo shortcode per l’implementazione migliorata.

Ora i tuoi clienti non potranno più incolpare la loro pessima memoria per gli acquisti dimenticati!

Tag: ,

L'autore

Copy per vocazione, adoro i meccanismi perversi della mente e conquisterò il mondo con i miei racconti.

Sito web dell'autore | Altri articoli scritti da

Articoli correlati

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

Lascia un Commento