WooCommerce: incentiva le vendite con la raccolta punti

È talmente ovvio che sembra sciocco dirlo: il denaro è uno strumento per ottenere beni e servizi.

Perché sottolineare ciò che già sappiamo? Perché, nonostante i soldi siano solo un mezzo, spesso sviluppiamo un attaccamento nei loro confronti che ci impedisce di spenderli o ci porta a pentirci quando lo facciamo.

D’altronde è normale se pensiamo a tutto il lavoro necessario per guadagnare quella cifra e questo sentimento può ostacolare la nostra attività, spingendo il cliente, una volta acquistato il nostro prodotto, a porsi la domanda: “Ho fatto bene a comprarlo?”

Dirai “Problema suo…” ma in realtà è un risentimento che può distruggere completamente il nostro rapporto con il cliente, minando la fidelizzazione e perdendo la possibilità di futuri acquisti.

Certo, ci sono vari metodi e strumenti per creare un buon rapporto con il consumatore, come ad esempio una live chat operativa e funzionante, ma solo uno di questi riesce a risolvere quel quesito: un loyalty program.

È un semplice risvolto psicologico: grazie a un sistema a punti, ogni acquisto fa avvicinare il cliente all’obiettivo di ottenere uno sconto o un premio. In questo modo, il nostro rapporto non si interrompe immediatamente dopo l’acquisto e il cliente sente che i suoi soldi sono stati ben investiti, dato che verrà premiato in futuro.

L’efficacia di un loyalty program è talmente consolidata che è ormai diventata una tecnica comune sia nei negozi fisici che in quelli online.

Quali sono i vantaggi effettivi di questo strumento?

  1. Aumenta le conversioni, inducendo il cliente a compiere più acquisti sul tuo store. È stato dimostrato che un buon loyalty program può far salire fino al 27% la spesa annua del cliente e fino al 40% quella totale
  2. È un potente strumento pubblicitario, fungendo da attrazione per i nuovi clienti e fidelizzando quelli vecchi.
  3. Sfrutta lo Schema Fisso del Regalo-Obbligo.

Gli schemi fissi sono meccanismi inconsci basati sulla nostra esperienza sociale o culturale che ci portano ad avere dei comportamenti che possono essere sfruttati nella promozione di un prodotto.

In questo caso andremo a sfruttare il meccanismo che ci fa sentire in obbligo verso chi ci fa un regalo, così che in caso di un premio, il cliente si sentirà in debito verso di noi e ricambierà con acquisti e pubblicità.

Tanto per farti capire un altro grande risvolto psicologico che questo mezzo ha, andiamo a vedere due casi IDENTICI, con solo il sistema a punti come differenza.

  • Amber compra un paio di pantaloni a 40€. A questo punto, tornare o meno a comprare su quello store dipenderà dalla sua soddisfazione, esigenze personali e possibilità economiche.
  • Amber compra un paio di pantaloni a 40€ e riceve 4 punti fedeltà. Sebbene siano ancora presenti le variabili del primo caso, se ne aggiunge una nuova. Infatti, non tornare a comprare ed utilizzare quei punti, a livello psicologico, ad Amber sembrerà di sprecarli e perdere qualcosa.

È una sottigliezza, ma come vedi anche solo l’aggiunta dei punti fedeltà spinge il cliente a tornare sul tuo store. Se poi offri degli sconti o dei premi interessanti, l’effetto si potenzia esponenzialmente.

Questo strumento può essere utilizzato con qualsiasi tipo di prodotto, ma risulta essere particolarmente efficace con i capi d’abbigliamento, al punto che anche i grandi del mercato lo utilizzano.

Tanto per nominarne alcuni, Gilt che ha basato il suo sistema a punti sulle vendite e le visite allo store, Jeweliq che ha puntato sull’effetto visivo e sui premi, e così via…

Se anche tu vuoi provare a utilizzarlo, ti voglio dare qualche altro consiglio per incrementarne l’efficacia:

  • Semplicità: fai che il tuo programma sia semplice da capire e e sia semplice aderirvi.
  • Vere ricompense: offri delle ricompense degne di questo nome. Non c’è cosa peggiore di impegnarsi per qualcosa e poi avere qualcosa al di sotto delle tue aspettative.
  • Mistero: può essere interessante offrire una ricompensa misteriosa in mezzo a quelle visibili, incuriosendo il cliente e spingendolo a cominciare a raccogliere punti.

Ecco come e perché funziona questo strumento di marketing.

Se vuoi provare la sua efficacia con le tue mani, ti consiglio il plugin Points and Rewards che ti permette di integrare nel tuo WooCommerce un sistema a punti collezionabili per creare il tuo personale loyalty program.

Tag: ,

L'autore

Copy per vocazione, adoro i meccanismi perversi della mente e conquisterò il mondo con i miei racconti.

Sito web dell'autore | Altri articoli scritti da

Articoli correlati

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

Lascia un Commento