Metti in mostra la tua professionalità con le testimonianze del clienti

Se non hai ancora pensato di realizzare una sezione o una pagina del tuo sito dedicata alle testimonianze dei clienti, ti spiego perché è importante farlo, soprattutto se stai realizzando proprio ora il tuo nuovo sito web. 

#1 –  Cosa sono le testimonianze?

Non sono altro che una raccolta di commenti, feedback e messaggi lasciati dai tuoi clienti (i testimonials, appunto), che mettono in evidenza la qualità del lavoro svolto o che possono anche essere uno spunto, un consiglio per migliorare successivamente il lavoro stesso.

Per rendere queste testimonianze credibili, possiamo aggiungere il nome dell’azienda e un contatto dell’utente, per dare la possibilità a chi ci sta conoscendo di verificare se queste testimonianze siano veritiere o meno.

 #2 – A cosa servono?

Servono a far crescere la fiducia di chi non ci conosce e sta visitando per la prima volta il nostro sito, e contribuiscono a trasformare gli utenti in visita in potenziali clienti.

Per es., hai bisogno di qualcuno che si occupi della Seo all’interno del sito web che stai realizzando. Cominci la ricerca e dai risultati ti ritrovi a dover scegliere tra centinaia di persone specializzate nella Seo.

Ebbene di queste 100, probabilmente solo 10 avranno una sezione nel proprio sito web in cui mostrano i feedback ricevuti dai clienti precedenti. Questi feedback ti aiuteranno senz’altro a velocizzare la ricerca e a restringere il campo a 10 professionisti invece dei 100 iniziali.

Ti sembra poco?

Chi giunge per la prima volta sul tuo sito web non ti conosce e non percepisce la qualità del tuo lavoro; certo, il portfolio è la prima cosa che guardano, ma l’opinione esterna altrui è quella che più influisce e attira l’attenzione dei potenziali clienti, spingendoli a effettuare l’azione che vogliamo che compiano quando visitano il nostro sito (che potrebbe essere la richiesta di informazioni, la richiesta di preventivo e l’acquisto di un prodotto).

Questa è una strategia di marketing importante che non può essere lasciata al caso ma che, anzi, richiede un minimo di progettazione in modo che il nuovo utente non abbandoni subito il sito.

Affinché una testimonianza riscuota l’effetto desiderato, deve avere almeno una di queste caratteristiche:

  • fare riferimento alla situazione precedente alla fruizione del nostro servizio;
  • fare un confronto con le esperienze negative o di insuccesso avute avvalendosi dei servizi della concorrenza nello stesso settore;
  • mettere in evidenza particolari qualità che sono state in grado di ottenere il risultato desiderato dal cliente ( professionalità, creatività ecc);
  • essere veritiere e non inventate, poiché l’utente si accorgerebbe subito della falsità delle testimonianze riportate e si correrebbe il rischio di ottenere un effetto contrario e controproducente.

#3 – Come collezionarle?

Ci sono diversi modi per collezionare i feedback ricevuti dai clienti:

  1. Chiederli direttamente al cliente che, se sarà rimasto soddisfatto del tuo lavoro, scriverà con piacere qualche riga per mettere in evidenza le tue capacità o gli altri elementi di cui abbiamo appena parlato.
  2. Sottoporre al cliente un piccolo questionario con delle domande specifiche, chiedendogli l’autorizzazione a pubblicarlo. In questo modo si avrà la possibilità di personalizzare il feedback a proprio piacimento, organizzandolo in modo da mettere in evidenza determinate informazioni.
  3. Sfruttare i social network, in particolare Twitter che offre la possibilità di aggiungere determinati commenti dei propri followers ad una lista chiamata Preferenze. Questa lista può essere utilizzata per raccogliere i feedback positivi dei clienti o dei follower sul tuo sito, su determinati articoli del blog particolarmente apprezzati ecc ecc.

Quest’ultimo metodo è molto più veloce poiché permette di sfruttare un’applicazione di Twitter: con due semplici righe di codice è possibile aggiungere velocemente i feedback sul tuo sito web.

 1) Andate su ImpostazioniWidget e create un nuovo widget come mostrato nella figura seguente:

creawidget

2) Si aprirà una schermata in cui è possibile creare un widget relativo ai tweet, ai preferiti, e alle liste. Scegliamo “preferiti” e settiamo le altre impostazioni in base alle nostre esigenze.

Possiamo scegliere l’altezza del box, il tipo di tema, il colore del link . Una volta scelte le impostazioni, nel box di destra sarà generata e visualizzata un’anteprima del widget che stiamo creando.

pannello

Dopo aver scelto tutte le impostazioni viene generato un codice che dobbiamo copiare ed incollare nella pagina nella quale vogliamo far comparire le nostre testimonianze.

 codice

Il gioco è fatto! Semplice vero?

WordPress

Se hai il tuo sito web in WordPress ti consiglio un plug-in molto utile che si chiama Testimonial Widget facilmente personalizzabile e che da’ la possibilità, oltre che di aggiungere il testo, anche di inserire le immagini della persona che ha fornito il feedback.

testimonial

Nel sito personale del Widget di WordPress sono presenti una serie di showcases di tutte le aziende che hanno utilizzato il plugin, molto utile per vedere come personalizzare le testimonianze nel proprio sito web.

#4 – Dove posizionarle nel sito web

Di solito sono posizionate in fondo alla pagina prima del footer.

Questo va bene ma, visto che i feedback hanno la funzione di invogliare l’utente che non ci conosce a non abbandonare immediatamente il sito, è importante aggiungere un collegamento ben visibile nella homepage all’inizio della pagina; altrimenti, si corre il rischio che il cliente abbandoni il sito prima di aver avuto il tempo di leggerle.

Vediamo alcuni esempi.

 Ewedding

ewedding

Shopify 

shopify

Clover

clover

Questi sono alcuni degli esempi più creativi che ho trovato e, come potete notare, è possibile essere creativi anche con le testimonial!

Ricapitolando, i motivi per cui è importante implementare la sezione Testimonianze, “Dicono di noi” o Testimonial sono:

  1. accrescono la fiducia dell’utente che sta visitando il sito;
  2. trasformano l’utente in potenziale cliente;
  3. permettono di cogliere eventuali spunti per migliorare il proprio lavoro;
  4. mettono in evidenza le tue qualità rispetto ai concorrenti;
  5. mettono la tua attività in una posizione più favorevole rispetto a chi non le ha nel sito web;

Adesso voglio conoscere la tua opinione sulle testimonianze dei clienti.

Le ritieni importanti? Le hai già implementate nel tuo sito web?

Attendiamo i tuoi commenti!

Master per Web Designer Freelance
In tutti questi anni abbiamo ricevuto centinaia di richieste di approfondimento sulle numerose tematiche del web design vissuto da freelance. Le abbiamo affrontate volta per volta. Ma ci siamo resi conto che era necessario fare qualcosa di più. Ecco perché è nato One Year Together, un vero e proprio master per web designer freelance che apre finalmente le porte al mondo del lavoro.
Scopri One Year Together »
Tag: ,

L'autore

Web designer e front-end developer freelance a partire dal 2013 con l'obiettivo di crescere professionalmente e di affrontare nuove ed entusiasmati sfide. Ho studiato graphic design allo IED di Milano ma mi occupo in particolare di disegnare e sviluppare siti web in Html5 + Css3 e jquery, siti web responsive e con effetto parallasse. Amo anche scrivere e per questo ho anche un mio blog personale che trovate sul mio sito-web.

Sito web dell'autore | Altri articoli scritti da

Articoli correlati

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

8 commenti

  1. lucia
  2. Alberto Consoli

Trackback e pingback

  1. Metti in mostra la tua professionalità c...
    […] Se non hai ancora pensato di realizzare una sezione o una pagina del tuo sito dedicata alle testimonianze dei …

Lascia un Commento

Current day month ye@r *