E-commerce con Magento: introduzione

Magento attualmente è uno dei CMS dedicati al commercio elettronico più famosi in circolazione.
Rilasciato nel 2008 con licenza OpenSource dalla Varien Inc.(ora Magento Inc), ha visto una rapida crescita e una popolarità via via crescente tanto da venir acquistata dal gruppo eBay per dar vita ad un ecosistema per l’ecommerce molto più strutturato chiamato X-Commerce.

Magento è un software programmato ad oggetti con il linguaggio PHP e basato su Zend Framework. Esistono diverse versioni di Magento

  • Magento Community Edition: è la versione standard di Magento ed è quella rilasciata sotto licenza OpenSource.
  • Magento Enterprise Edition: è la versione avanzata di Magento, sviluppata direttamente da Magento Inc. e al contrario della C.E. è sotto licenza proprietaria e disponibile alle grosse aziende sotto pagamento annuale della licenza (che si aggira intorno ai 14.000$. Questa versione rispetto alla Community Edition, possiede maggiori strumenti di analisi, diverse funzionalità aggiuntive per le promozioni, un sistema a crediti, maggiori strumenti di cache e soprattutto un supporto diretto dal team di sviluppo.
  • Magento Go: è la versione SaaS (Software ad a Service) di Magento e tramite un abbonamento annuale è possibile usufruire della piattaforma a prezzi molto contenuti seppur con parecchie limitazioni riguardo estensioni e personalizzazioni.

Perchè usare Magento?

Magento come ho già detto è uno dei software più completi e stabili per l’ecommerce. Le potenzialità di questa piattaforma sono molte e il numero di moduli aggiuntivi presenti in rete ne aumentano ancora di più le possibilità.
Sarebbe piuttosto inutile elencare tutte le caratteristiche del CMS, anche perchè ne verrebbe fuori un elenco lunghissimo. Mi limiterò dunque a illustrarti i punti forza della piattaforma:

  • sistema GWS: si tratta di una sorta di gerarchia che permette di creare delle combinazioni di siti e negozi. In sostanza è possibile creare più livelli gerarchici per tenere separati clienti e catalogo o per creare una discontinuità tra diverse sezioni dello store (pur utilizzando un’unica piattaforma). Tramite la gestione avanza è inoltre possibile associare ad ogni sito un dominio differente per accentuare ancora di più lo stacco tra di loro. Grazie a questo sistema, inoltre, quasi ogni parametro, design o configurazione del backend o del frontend risultano associabili a un singolo sito dando la possibilità di creare ambienti totalmente differenti tra di loro. Magento è forse una delle pochissime piattaforme che supporta una gestione così avanzata del multi-store.
  • Tipologie di prodotto: la piattaforma mette a disposizione una vasta gamma di tipologie di prodotti, permettendo quindi di avere funzionalità differenti al variare del prodotto scelto.
  • Design: il design è anch’esso strutturato ad oggetti ed è diviso in quattro parti principali, ognuno con un compito differente. Grazie ai “pacchetti di design” e anche alla combinazione di questi con il sistema GWS, le possibilità di personalizzare il design di Magento diventano infinite. Oltre al tema generale, è infatti possibile personalizzare ogni singola pagina, ogni singola categoria e ogni singolo prodotto cambiando certi aspetti del design oppure associando direttamente un tema differente.
  • Mobile: Magento contiene al suo interno un supporto ai temi per il mobile permettendo quindi il caricamento automatico del tema.
  • Multi-lingua e multi-valuta: il CMS permette una gestione multi-lingua del proprio ecommerce così come una gestione multipla delle valute.
  • Sconti, promozioni e gruppi cliente: la piattaforma possiede un sistema molto avanzato per gestire gli sconti e le promozioni. Inoltre tramite i gruppi clienti e le regole di prezzo, è possibile creare riduzioni del prezzo in modo molto avanzato con decine se non centinaia di combinazioni differenti. Queste funzioni sono ideali per chi vuole integrare una funzione B2B al proprio e-commerce.
  • Ottimizzazione SEO: Magento è nativamente ottimizzato per il SEO e nelle pagine di categoria e prodotto sono stati inseriti dei campi appositi per eventuali modifiche dei meta tag.
  • Import/Export: nella piattaforma è presente un sistema di importazione e di esportazione dei dati in formato CSV per il catalogo e per i clienti.

Svantaggi di Magento

Magento ha forse un unico grande svantaggio: la complessità del sistema. Se da un lato una struttura altamente orientata ad oggetti permette una schematizzazione pulita e ordinata, dall’altro rende molto difficile per i neofiti avvicinarsi alla piattaforma. Un sistema così complesso necessita di parecchio studio e quindi di tempo. Molte persone tentano di approcciarsi alla piattaforma per via di un lavoro a loro commissionato ma solitamente finiscono per incasinarsi e creare gravi danni alla piattaforma.
Se sei un programmatore o un web designer e prevedi di lavorare su un ecommerce con Magento, a meno che tu non abbia già esperienza con questa piattaforma, ti consiglio di fermarti qualche settimana per studiare a fondo la piattaforma. In rete si trovano delle ottime guide specifiche orientate sia ai designer che ai programmatori.
Se invece ti interessa conoscere Magento nella sua totalità ed avere una panoramica generale su come creare da zero un negozio, puoi proseguire con la lettura nei prossimi articoli di questo blog.

Hai già esperienze con Magento? Diccelo nei commenti!

  1. Introduzione
  2. Installazione e impostazioni iniziali
  3. Struttura di base
Master per Web Designer Freelance
In tutti questi anni abbiamo ricevuto centinaia di richieste di approfondimento sulle numerose tematiche del web design vissuto da freelance. Le abbiamo affrontate volta per volta. Ma ci siamo resi conto che era necessario fare qualcosa di più. Ecco perché è nato One Year Together, un vero e proprio master per web designer freelance che apre finalmente le porte al mondo del lavoro.
Scopri One Year Together »
Tag: ,

L'autore

Antonio è un webdesigner e consulente ecommerce specializzato nella piattaforma Magento. E' attivo nella community di Magento come moderatore del forum ufficiale e mantainer della traduzione italiana.

Sito web dell'autore | Altri articoli scritti da

Articoli correlati

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

18 commenti

  1. Betta
  2. Roberto Lanari
  3. Luca
  4. Giuseppe
  5. oscar
  6. Oscar

Trackback e pingback

  1. E-commerce con Magento: introduzione | SitoCreativo - Solo un altro sito WordPress
    [...] E-commerce con Magento: introduzione è un articolo di Your Inspiration Web Vuoi un consiglio per un progetto su cui …
  2. Ecommerce con Magento: installazione e impostazioni iniziali | Your Inspiration Web
    [...] precendente articolo abbiamo introdotto le principali funzionalità di Magento. Prima di cominciare a parlare nel [...]
  3. Ecommerce con Magento: Struttura di base | Your Inspiration Web
    [...] Introduzione [...]

Lascia un Commento

Current day month ye@r *